Condizioni generali di contratto

  1. Oggetto. Le presenti condizioni generali di contratto (d’ora in poi, “Condizioni Generali”) disciplinano l’utilizzo della piattaforma web Ringhiera (disponibile all’indirizzo: www.ringhiera.org; d’ora in poi, “Piattaforma”), di proprietà di Fondazione Servizi Universitari ETS, con sede legale in Milano, via Vaina, n. 8, C.F. e P.IVA 11580110960 (d’ora in poi, “Fondazione”). L’utilizzo della Piattaforma implica l’accettazione delle Condizioni Generali, nonché l’obbligo di conformarsi alle stesse nell’utilizzo della Piattaforma.

 

  1. Descrizione. La Piattaforma consente all’utente (d’ora in poi, “Utente”) di ricercare e prenotare unità immobiliari arredate da condurre in sublocazione per un periodo di tempo limitato. La proposta abitativa sulla Piattaforma comprende diverse soluzioni, all’interno di strutture residenziali, di cui la Fondazione dispone a vario titolo: monolocali, camere arredate, posti letto in camera singola, doppia, tripla in appartamento in condivisione (d’ora in poi, “Posto Letto”).

 

  1. accesso alla Piattaforma. Gli Utenti accedono alla Piattaforma gratuitamente. L’accesso alla Piattaforma avviene mediante la compilazione del form a cui l’Utente accede effettuando la prima prenotazione (d’ora in poi, “Form di Prenotazione”). Con la compilazione del Form di Prenotazione, l’Utente dichiara e garantisce: di essere maggiorenne; di avere la piena capacità di agire e di fornire dati e informazioni aggiornati, completi, veritieri e corretti e ove agisca per conto di terzi garantisce che i dati inseriti siano indicati previo consenso del terzo, assumendo ogni responsabilità in ordine alla correttezza e alla veridicità degli stessi.

 

  1. Funzionamento. La Piattaforma consente all’Utente di ricercare, verificare la disponibilità, scegliere la tipologia e prenotare il Posto Letto tra quelli offerti dalla Fondazione. Scelto il Posto Letto e compilato il Form di Prenotazione, l’Utente perfeziona la prenotazione mediante il pagamento, su provider esterno seguendo le istruzioni guidate oppure attraverso bonifico bancario, dell’importo indicato a tale fine nel riepilogo della prenotazione (d’ora in poi, “Quota di Prenotazione”). Accettata la prenotazione e incassata la Quota di Prenotazione, nei trenta giorni successivi, dopo aver ricevuto i necessari documenti di riconoscimento dell’Utente, la Fondazione trasmette all’Utente, tramite e-mail, il contratto di sublocazione relativo al Posto Letto prenotato (d’ora in poi, “Contratto di sublocazione del Posto Letto”), unitamente al regolamento di edificio, al prospetto informativo dei molteplici servizi accessori aggiuntivi offerti dalla Fondazione e al relativo listino prezzi (d’ora in poi, “Allegati”). Entro il giorno successivo, l’Utente è tenuto a trasmettere tramite e-mail alla Fondazione il Contratto di sublocazione del Posto Letto e gli Allegati firmati. Prima della trasmissione del Contratto di sublocazione del Posto Letto, la Fondazione si riserva, a suo insindacabile giudizio, il diritto di rifiutare la prenotazione ovvero di annullarla, comunicandolo all’Utente e provvedendo a restituire allo stesso la Quota di Prenotazione mediante lo storno della transazione o il rimborso sul conto corrente dell’Utente utilizzato per disporre il bonifico bancario.
  2. Revoca della prenotazione del posto letto. Fino alla sottoscrizione del Contratto di sublocazione del Posto Letto, l’Utente può revocare la prenotazione del Posto Letto, comunicando tale decisione per iscritto, a mezzo e-mail all’indirizzo clienti.laringhiera@fondazione.com. Se la revoca della prenotazione è effettuata dall’Utente entro quindici giorni dalla prenotazione, la Fondazione restituirà all’Utente la Quota di Prenotazione. Oltre tale termine, la Fondazione ha, invece, diritto a trattenere, a titolo di penale, la Quota di Prenotazione.

 

  1. 6. Esonero Responsabilità. La Fondazione non è responsabile: (1) delle conseguenze derivanti da un uso improprio della Piattaforma da parte dell’Utente; (2) del contenuto delle informazioni fornite dagli Utenti, né ha alcuna funzione di controllo sulle medesime, atteso che l’esattezza e l’aggiornamento delle informazioni degli Utenti sono di esclusiva responsabilità degli stessi; (3) delle conseguenze derivanti dalla sospensione o da eventuali difficoltà di accesso per guasti e/o malfunzionamenti della Piattaforma dovuti a caso fortuito o forza maggiore e, in ogni caso, a circostanze derivanti dall’uso improprio della Piattaforma da parte dell’Utente o comunque non imputabili alla sfera della Fondazione; (4) dei danni o perdite, di qualsiasi natura, subiti dall’Utente e derivanti o connessi alle transazioni effettuate tramite provider esterni; (5) dei danni derivanti dall’utilizzo dei mezzi di comunicazione elettronici, compresi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, i danni derivanti dall’intercettazione o dall’alterazione delle comunicazioni elettroniche da parte di terzi o da programmi informatici utilizzati per le comunicazioni elettroniche e per la trasmissione di malware virus. L’Utente si impegna a manlevare e tenere indenne la Fondazione da ogni responsabilità e da ogni obbligo risarcitorio derivante da condotte assunte in violazione delle Condizioni Generali.

 

  1. Diritti di proprietà intellettuale. L’utilizzo della Piattaforma non attribuisce alcun diritto sul software, sui marchi e sui contenuti della Piattaforma, ivi compresi i suoi elementi grafici e di design, che sono di proprietà esclusiva della Fondazione. Agli Utenti è fatto divieto di: (1) copiare, decompilare, modificare la Piattaforma o compiere ogni altra attività volta ad ottenere il codice sorgente della Piattaforma; (2) copiare, memorizzare, riprodurre, rielaborare, trasmettere, distribuire o pubblicare con qualsiasi strumento o supporto i contenuti e le informazioni presenti sulla Piattaforma.

 

  1. Privacy Policy. La Fondazione procede al trattamento dei dati personali dell’Utente nel rispetto della normativa in materia di privacy e nei termini indicati nell’apposita informativa disponibile nella sezione “Privacy”.

 

  1. Legge applicabile e foro competente. Le Condizioni Generali sono regolate dalla legge italiana. Fermo quanto previsto dal Codice del Consumo, ove non risolte in via bonaria, eventuali controversie attinenti all’interpretazione e all’esecuzione delle Condizioni Generali sono devolute esclusivamente al Foro di Milano.

 

Ai sensi degli artt. 1341 e 1342 c.c., l’Utente dichiara espressamente di aver letto, compreso e accettato le Condizioni Generali, ed in particolare le seguenti previsioni: art. 5. Revoca prenotazione del posto letto; art. 6. Esonero Responsabilità; art. 9. Legge applicabile e foro competente.