Residenza Pompeo Leoni Edificio A

MODALITA' DI ASSEGNAZIONE 
Riferimento Convenzione del 22/07/2017 tra La Ringhiera soc. coop e il Comune di Milano
Articolo 5.1
“La Ringhiera” si obbliga altresì per sé e per i suoi aventi causa, nei confronti del Comune di Milano, a provvedere alla gestione della residenza universitaria.
In particolare, “La Ringhiera” si obbliga ad assegnare i posti alloggio realizzati a studenti, con le modalità indicate nel presente articolo, in relazione alla specifica tipologia dell’intervento.
Articolo 5.3
“La Ringhiera” si obbliga a riservare i posti alloggio a studenti universitari in corso o fuori corso e/o a studenti di Scuole Superiori, anche straniere , che per qualsiasi motivo debbano frequentare una qualsiasi iniziativa ospitata presso una struttura universitaria, a docenti, ricercatori, stagisti, borsisti, partecipanti a corsi di formazione o master, tutti fuori sede, secondo quanto indicato in sede regionale con D.G.R. n. 20911 del 16 febbraio 2015. Agli studenti è comunque riservato almeno il 60% dei posti alloggio da realizzare.
Articolo 5.5
 “La Ringhiera” si impegna a riservare la quota di posti alloggio indicata al precedente punto 5.3 per un periodo di 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di assegnazione, secondo il criterio della precedenza temporale. In ogni caso, dovrà essere riconosciuta priorità agli studenti iscritti a corsi di laurea universitaria, master, dottorati e corsi di specializzazione post laurea, comunque denominati, aventi un ISEE-ERP non superiore a quello indicato all’art. 43 comma 2 e 2 bis della L.R. 27/2009. Si precisa che ai fini del calcolo del reddito è ammessa la facoltà di derogare al requisito della proprietà di beni immobili ad uso abitativo.
Articolo 5.6
“La Ringhiera” una volta esaurita la graduatoria predisposta in seguito alla pubblicazione dell’avviso di assegnazione e, comunque, trascorsi 30 giorni dalla pubblicazione del medesimo avviso, o in caso di mancata assegnazione per carenza di richiesta da parte della categoria di soggetti indicati al punto 5.3 , o di rinuncia da parte dei medesimi, o documentalmente dimostrate e comunicate al Comune di Milano – per iscritto ed anche per via telematica – potrà assegnare i posti letto/alloggio rimasti disponibili anche a professori, ricercatori e assegnisti di ricerca provenienti da atenei italiani e stranieri, nonché (nella percentuale massima pari al 40% del totale dei posti letto) a studenti, ancorché privi dei requisiti soggettivi di cui ai precedenti art. 5.3 e 5.5.

Documentazione integrativa richiesta:

Autocertificazione iscrizione ad un corso universitario per l'anno accademico di riferimento
Autocertificazione che il comune di residenza sia distante più di 30 km da Milano
Certificazione ISEE ERP per l'anno di riferimento

Modalità di accesso